Japan Expo 2013 – Intervista a Ray Fujita, il co-protagonista del drama Garo Makai Senki « Interviste « cineMania

Japan Expo 2013 – Intervista a Ray Fujita, il co-protagonista del drama Garo Makai Senki

VN:F [1.9.7_1111]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Clicca qui per andare alla fonte di questo articolo.

ray-fujita-japan-expo-2013

Ray Fujita è un attore di origini franco-giapponesi, famoso per alcune sue interpretazioni in diversi telefilm giapponesi, Kamen Rider 555, una serie ispirata all’opera di Kamen Rider di Shoraro Ishinomori, e le prime due serie di Garo, in cui viene raccontata la lotta contro gli Horrors, dei demoni che si manifestano attraverso l’oscurità degli esseri umani, e i Makai, un antico ordine che ha il compito di proteggere gli esseri umani dagli Horrors. Entrambi gli show appartengono al genere tokusatsu (film e show in cui vi è un abbonadante uso di effetti speciali visivi, ndr.), e sono inediti in Italia.

Negli anni il Garo Project ha dato vita a diversi show, speciali televisivi e film cinematografici: Garo, Garo Special, Garo Red Requem 3D, Kiba, Garo Makaisenki, Garo and The wailling Dragon, Garo Yami Wo Terasumono e The secret Flute, diventando uno degli show di genere tokusatsu di maggior successo in Giappone.

Fujita ha inoltre interpretato due show giapponesi tratti da due manga, ovvero Fuuma no Kojiro (il manga realizzato dall’autore dei cavalieri dello zodiaco, Masami Kuromada, ndr.) che racconta la rivalità tra due clan di ninja, i Fuma e gli Yasha, e Pricess Princess D, tratto dal manga Princess Princess di Mikiyo Tsuda, edito in Italia, che racconta la storia di 3 ragazzi del primo anno che devono travestirsi da ragazze, secondo le tradizioni del sistema scolastico.

Fujita ha lavorato sia al cinema che in teatro, inoltre è il vocalista principale della band Dustz, sotto lo pseudonimo di Takuto.

Sei in Giappone per presentare l’ottavo episodio della serie tv di Garo Makai Senki, come sei stato scelto per questo ruolo? Sei stato contattato dalla produzione oppure hai perseguito questo ruolo?

Ho fatto un’audizione.

All’audizione hai letto solo delle battute?

Ho letto delle battute e poi ho posato davanti alla telecamera. Poi avevo anche lo stesso nome del personaggio e così ho poi avuto il ruolo per Rei.

In questo episodio ci sono molte scene d’azione, d’altronde è una caratteristica dello show, ma qui è davvero ampliata. Che tipo di addestramento hai fatto per questo genere di scene?

Per due mesi mi sono allenato con il regista delle scene d’azione.

Hai studiato arti marziali prima di realizzare questo show? Oppure solo per prepararti per la parte?

Solo per il ruolo.

Che tipo di addestramento hai fatto?

Per la maggior parte scene d’azione mi sono allenato con le spade e nelle cadute sui materassini. Poi nei calci, nei pugni, tutte quelle cose che vengono richieste.

Il tuo personaggio ama i dolci. È una caratteristica del tuo personaggio o anche a te piacciono i dolci?

Amo i dolci.

Yami wo terasu mono è il nuovo show di Garo. L’hai visto? Cosa ne pensi?

Si, l’ho visto. Si tratta di un’altra produzione, il regista non è lo stesso e anche il background è diverso. Non comparendo in questa produzione, posso vederlo da un punto di vista esterno, e mi piace.

Sappiamo che la storia è ambientata in un tempo non precisato, nel futuro. Sai qualcosa sulla storia? E ti piacerebbe in futuro girare un cameo? Oppure lo hai già girato?

L’ambientazione non è mai menzionata nello show, non si sa quando avviene la storia, si suppone che accada nel futuro rispetto allo show originale di Garo. Come attore mi piacerebbe avere un ruolo nello show, ma visto che ho fatto Suzumura Rei nello show originale, e considerando che l’ambientazione è diversa, secondo me è difficile che possa avere una parte nella nuova serie.

Hai partecipato nel musical teatrali di Les Miserables e Rock of Ages. Che ruoli hai interpretato e ti sei preparato in qualche modo particolare per questi ruoli?

Per la preparazione per il canto di Les Miserables, dato che sono per metà francese e per metà giapponese, è stato semplice. Perché conosco la storia della Francia. Rock of Ages, mi sono divertito a interpretare il ruolo di Franz. Nella versione originale di Rock of Ages, Franz è un uomo strano e nella versione giapponese è stato trasformato in un otaku con gli occhiali.

Hai visto la versione cinematografica?

Si, con Tom Cruise.

Hai visto anche quella di Les Miserables con Hugh Jackman?

Si, è stata grandioso. Mi è piaciuto per un paio di motivi, uno di questi è che il film era un po’ diverso dalla versione che io ho interpretato. Ma non completamente, solamente in alcune parti, differenziandosi non tanto nella loro lunghezza, ma nel modo in cui è stato impostato il musical, rispetto alla versione teatrale. Questa è stata una cosa che mi è piaciuta e le canzoni. Hugh Jackman è davvero un bravo cantante.

ray-fujita-japan-expo-2013-0

Canti, reciti, fai teatro. Fra queste attività c’è né una che preferisci?

Per me sono la stessa cosa. Per me sono un modo per esprimere me stesso in quello che faccio. Cantare, recitare, non posso scegliere una cosa sola.

Per Princess Princess D hai dovuto indossare vestiti da donna. C’è né stato uno più difficili da indossare?

I vestiti da lolita, uno rosa e uno azzurro, erano impegnativi, così come il trucco e i capelli lunghi. Essere una ragazza è davvero difficile.

Tra tutti i ruoli che hai realizzato tra la televisione e il cinema, qual’è stato il costume più strano che hai indossato?

Il più strano è stato Princess Princess D, ma in Kuroshitsuji (il msusical teatrale, ndr.), mi è piaciuta la parte del visconte Druitt.

Ti piacerebbe cantare in Europa? Magari al prossimo Japan Expo?

Si, mi piacerebbe. Tre ani fa ho cantato a Parigi al Festival della musica, c’erano due mila persone e si sono davvero divertite. Quindi mi piacerebbe ritornare.

A quale progetto stai lavorando adesso?

Non posso dirtelo, mi dispiace. Conosci Green Gable, la ragazza dai capelli rossi (Anna dai capelli rossi, ndr.)? Sarò nella versione musicale, interpreterò il ruolo di Gilbert. Farò parte in questo musical quanto tornerò in Giappone. Ci sono altri progetti ma non posso parlarne.

In futuro, vedi la tua carriera continuare a crescere in Europa, oppure ti piacerebbe andare in Europa?

Oh, amerei andare in Europa.

Negli ultimi anni abbiamo visto diversi attori/cantati giapponesi e coreani apparire in diverse produzioni…

Si come in G.I. Joe. Si mi piacerebbe molto, perché anch’io so fare scene d’azione.

japan-expo-2013-garo

Dopo la proiezione dell’episodio di Garo, Ray Fujita ha annunciato che ci saranno nuove produzioni, senza svelare altri dettagli. Inoltre ha consigliato di tenere d’occhio il sito ufficiale.

Clicca qui per andare alla fonte di questo articolo.

VN:F [1.9.7_1111]
Regia
Trama
Cast
Fotografia
Ritmo
Tensione
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Articoli correlati

Gli articoli di questa categoria non si possono commentare.

I miei Badges

Devi effettuare il login per vedere i premi vinti

Chi è Online

Al momento non ci sono utenti online

Polls


Vota il miglior film di FANTASCIENZA

Risultati

Loading ... Loading ...
luglio: 2013
L M M G V S D
« giu   ago »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031