Monsters University – I Soliti Idioti non si separano e doppiano un “mostro” a due teste! « Interviste « cineMania

Monsters University – I Soliti Idioti non si separano e doppiano un “mostro” a due teste!

VN:F [1.9.7_1111]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Clicca qui per andare alla fonte di questo articolo.

IMG_20130612_114049

Torniamo a parlare di Monsters University, il nuovo film d’animazione della Pixar che dopo Alla Ricerca di Nemo, Ratatouille e Toy Story si cimenta con un prequel per la prima volta. Il film uscirà nelle nostre sale il 21 agosto.

Tutto parte da Monsters & Couna delle pellicole più amate dello studio, e questo nuovo gioiello animato ci aiuterà a capire Mike e Sulley come e dove si sono conosciuti, e soprattutto se sono sempre stati grandi amici.

Abbiamo incontrato a Roma il regista Dan Scanlon e la produttrice Kori Rae, venuti a parlarci proprio di Monsters University a Roma (QUI il resoconto completo dell’evento), ma anche due simpatici attori qui in veste di doppiatori.

Parliamo di Fabrizio Biggio e Francesco Mandelli, meglio conosciuti come i Soliti Idioti. Disney ha scelto loro per doppiare un personaggio del film che ha due teste: una si chiama Terry e l’altra Terri, un mostro perfetto quindi per il duo. I comici hanno colto l’occasione per dichiarare che le voci di una loro separazione sono false, semplicemente perché non si potranno mai separare in quanto amici. Hanno molti progetti in cantiere, tra film e un tour estivo dei Soliti Idioti che li porterà a Padova, Cagliari, Forte dei Marmi, Sanremo e  al campo centrale del Foro Italico.

Ecco le risposte date alla conferenza stampa alla quale abbiamo partecipato, dove hanno parlato appunto del nuovo film Pixar.

Monsters University - Badge universitari - Foto 10

Come è stato doppiare questo personaggio “doppio”?

Francesco Mandelli: È stata un’esperienza molto bella. Noi avevamo già doppiato, e il lavoro del doppiatore è molto più difficile. Il personaggio era molto carino, perfetto per noi due. Terri on la I e Terry con la Y. Disney ci ha fatto sentire come a casa.

Fabrizio Biggio: I Soliti Idioti è già come un mostro a due teste. Quando ci hanno chiamato, abbiamo apprezzato il fatto che volessero Biggio e Mandelli e non solo I Soliti Idioti. La prova del doppiatore è molto difficile, è un mestiere diverso. Monsters & Co. è una delle commedie più belle mai scritte, al di là del fatto che è un film d’animazione. Siamo onorati di questa possibilità.

Come avete scelto chi interpretare tra Terri e Terry?

FB: uno è alto, l’altro basso. Ce li siamo divisi subito così… per statura. Tra l’altro quello alto è un po’ rompicoglioni e simile a me, quindi era perfettamente nelle mie corde. È stata una scelta naturale.

Avete avuto qualche indicazione particolare?

FM: Ci hanno chiesto solamente di non fare vocine. I personaggi di Monsters University ti emozionano perché sembrano persone vere, sono realistiche. Le vocine avrebbero interrotto tutto questo, per questo abbiamo utilizzato le nostre voci normali.

FB: Carlo Valli ci ha aiutato moltissimo. Tra l’altro è il doppiatore di Robin Williams e quando l’abbiamo incontrato la prima volta è stato impressionante: è come se lo fosse mangiato! Ci aiutato moltissimo, perché nel doppiaggio è molto importante la direzione. Infatti il film non lo abbiamo visto tutto mentre lo doppiavamo, ed è importante capire la scena, cosa si sta interpretando.

In recenti film d’animazione ci sono state alcune scelte non molto felici a livello di doppiaggio che sono state criticate. Sentivate la pressione a causa di questo?

FM: Noi abbiamo un problema. Non sentiamo mai la pressione, a Sanremo, con i Soliti Idioti. Noi affrontiamo tutto senza paranoie: se ci pensi troppo poi si raffredda…

FB: Questa cosa ci divertiva molto, non ci abbiamo pensato un attimo. Non erano personaggi principali, quindi non potevamo avere un enorme pressione addosso. Il divertimento per noi è sempre molto importante, finché ci divertiamo siamo sempre tranquilli.

Monsters University Foto 04

Che ne pensate di iniziare a fare i doppiatori professionisti come secondo mestiere?

FM: Non ne sarei in grado, mi piace molto di più recitare. Doppiare è molto difficile, e ci vuole una grandissima scuola alle spalle. Sarebbe però bellissimo doppiare un intero cartone animato.

FB: Doppiare in un carton animato Disney i personaggi principali sarebbe il massimo, ma sarebbe anche troppo faticoso. È stata un’esperienza sicuramente piacevole, noi siamo abituati a doppiarci ma qui è diverso perché bisogna fornirgli un’anima a questi personaggi. Ci sono casi in cui i doppiatori migliorano anche la recitazione degli attori americani, non dimentichiamolo.

Vi sono mancate le parolacce?

FB: No, sono stato contento di fare una cosa senza parolacce. In ogni caso Monsters University diverte, ha una comicità molto forte pur senza usare parole volgari. Non dimentichiamoci che però alla fine nei Soliti Idioti l’unico che dice le parolacce è Ruggero, non tutti i personaggi.

Vi rivedete dal punto di vista scolastico nei personaggi di questo film?

FM: Io ero più Sulley, non studiavo mai. Ma alla fine un voto lo portavo sempre a casa.

FB: Anch’io, ero il tipo che studiava sempre tutto l’ultima notte.

Vi siete dovuti allenare a spaventare?

FB: Fa già spavento la mia faccia, quindi no! Scherzo, ai bambini diverte moltissimo avere paura. Con i bambini sono quindi sono già piuttosto allenato e mi è piaciuto molto l’idea dello spavento, anche a me diverte moltissimo.

Quanto è difficile gestire la popolarità?

FM: La gente ci ferma in continuazione, e grazie a Dio. Per ora non abbiamo mai avuto difficoltà, dal primo film la popolarità è ovviamente più ingombrante. Cerchiamo però sempre di ricordarci che fa parte del nostro lavoro.

Monsters University Concept Art 06

Parlateci dei vostri progetti futuri.

FB: Ne abbiamo molti nel cassetto. Abbiamo in fase di sviluppo un progetto grosso, qualcosa di internazionale per ora top-secret. Forse uscirà dai confini italiani, ci piacerebbe molto esplorare una comicità di tipo internazionale.

FM: È un progetto che stiamo scrivendo per il cinema. Ma per ora ci siamo presi una pausa e ci dedicheremo al teatro. Due film in un anno e mezzo è qualcosa di pericoloso, ma la vera essenza non dimentichiamo che sono le serie. I film dei Soliti Idioti sono stati una ciliegina sulla torta, hanno completo un fenomeno che ci è scoppiato tra le mani. I figli bisogna farli bene con la testa. Il terzo film ce l’hanno chiesto. Ma se hai qualcosa da dire parli, se no è meglio stai zitto. Noi non vogliamo rovinarla questa bellissima cosa che è I Soliti Idioti.

Monsters University farà il suo ingresso nelle nostre sale il 21 agosto 2013. Nel cast vocale della versione originale troviamo Billy CrystalJohn Goodman, Steve Buscemi, Dave Foley, Julia Sweeney, Joel Murray e Peter Sohn. Vi ricordiamo inoltre che qui trovate la pagina facebook italiana del film. Per maggiori informazioni potete consultare le nostre News dal Blog.

Se volete rivedere il capolavoro Monsters & Co., avete la possibilità di farlo IN QUESTI GIORNI in 3D: il film è infatti in programmazione in alcune sale italiane, un’occasione da non perdere.

Fonte: ScreenWEEK

Clicca qui per andare alla fonte di questo articolo.

VN:F [1.9.7_1111]
Regia
Trama
Cast
Fotografia
Ritmo
Tensione
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Articoli correlati

Gli articoli di questa categoria non si possono commentare.

I miei Badges

Devi effettuare il login per vedere i premi vinti

Chi è Online

Al momento non ci sono utenti online

Polls


Vota il miglior film di AVVENTURA

Risultati

Loading ... Loading ...
giugno: 2013
L M M G V S D
« mag   lug »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930