Biografilm 2012: Grandi amori, grandi lotte e un po’ di psichedelia | Movieplayer.it « Recensioni (Rassegna) « cineMania

Biografilm 2012: Grandi amori, grandi lotte e un po’ di psichedelia | Movieplayer.it

VN:F [1.9.7_1111]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
a cura di pubblicato il 16 giugno 2012
Biografilm 2012: Grandi amori, grandi lotte e un po' di psichedeliaIl pomeriggio del venerdì si apre con la riproposizione di Ricky on Leacock, dell’amica e allieva Jane Weiner, per continuare con Go Further di Ron Mann, in cui Woody Harrelson, in uno scanzonato viaggio in bicicletta attraverso l’America, dimostra come lo stile di vita contemporaneo non debba per forza essere incompatibile con la salubrità e la consapevolezza etica. Con Urbanized di Gary Hustwit riflettiamo ancora sulle ambiguità della società di oggi, in particolare sulla corsa all’urbanizzazione selvaggia, mettendo in evidenza le possibili alternative grazie al contributo di architetti, filosofi e attivisti.
In concorso nella Selezione Ufficiale, Sea of Butterfly di Bae-il Park racconta la disabilità, ma soprattutto la volontà di vivere una vita piena, anche affettivamente, nonostante l’handicap. E’ ancora l’amore, ma in tutt’altra forma, a fare da fulcro a Love Always, Carolyn di Malin Korkeasalo e Maria Ramström: protagonista è infatti Carolyn Cassady, moglie di Neal ma anche amante di Jack Kerouac, la cui importanza va ben oltre quella di una semplice musa ispiratrice.

The Island President - una immagine del film The Island President di Jon Shenk ci parla dell’ex presidente delle Maldive, della sua lotta incessante per combattere il riscaldamento globale, del suo senso di responsabilità derivante dall’essere il primo presidente liberamente eletto del Paese. Il secondo appuntamento con America in Primetime: Independent Woman ci ricorda di come le donne, così come la loro rappresentazione sul piccolo schermo, siano ormai lontanissime dal ruolo di angelo del focolare nel quale erano relegate fino a pochissimo tempo fa. Ed è di nuovo di una donna che si parla in Luciana Castellina, Comunista di Daniele Segre, in concorso della selezione ufficiale. Attraverso una riflessione sulle proprie scelte di vita, la Castellina ripercorre anche la storia del Paese, da un punto di vista acuto, intelligente e non privo di ironia.
Martiz Witz ci catapulta nel mondo dell’LSD, dalla sua creazione a opera dello scienziato Albert Hoffman, qui protagonista di un’illuminante intervista, alle applicazioni contemporanee, con il suo The Substance – Albert Hoffmann’s LSD, mentre la serata propone altri due incontri con il cinema di Andrea Segre: quello con La mal’ombra, storia della strenua opposizione di una cittadina di provincia alla costruzione di una zincheria e, a seguire, quello con Magari le cose cambiano, critica al business del mattone in Italia e disamina impietosa dell’atteggiamento dei suoi signori, Caltagirone in primis.

La serata offre poi l’occasione di entrare nell’universo di Ai Weiwei, di guardare la Cina e il mondo con il suo stesso occhio critico e determinato a resistere, e per ripercorrere i momenti più significativi della carriera di Ken Kesey, in special modo sul suo viaggio attraverso l’America in compagna dei Grateful Dead e di Neal Cassady, con Magic Trip del premio Oscar Alex Gibney e Alison Ellwood.



Clicca qui per andare alla fonte di questa recensione.

VN:F [1.9.7_1111]
Regia
Trama
Cast
Fotografia
Ritmo
Tensione
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Articoli correlati

Gli articoli di questa categoria non si possono commentare.

I miei Badges

Devi effettuare il login per vedere i premi vinti

Chi è Online

Al momento non ci sono utenti online

Polls


Vota il miglior film COMICO

Risultati

Loading ... Loading ...
giugno: 2012
L M M G V S D
« mag   lug »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930